Quando: 9 Dicembre 2020 14:30 - 19:00

Un Futuro per tutti
Il ruolo degli Architetti PPC nel Design for all tra visioni e azioni
Convegno online

Il Goal 10 dell’Agenda 2030 ci ricorda l’importanza di lavorare sulle politiche a favore della riduzione dell’ineguaglianza all’interno di e fra le Nazioni, di potenziare e promuovere l’inclusione sociale garantendo a tutti pari opportunità anche attraverso l’eliminazione di leggi, politiche e pratiche discriminanti. Già la Convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità del 2006 ha introdotto un vero e proprio cambio di paradigma nell’approccio al tema della disabilità, fornendone una lettura improntata a una visione culturale, scientifica e giuridica anche alla luce della riflessione internazionale in materia di Classificazione Internazionale del Funzionamento, della Disabilità e della Salute (ICF), invitando gli Stati membri a ideare e implementare interventi che da una modalità settoriale e speciale approdino a un approccio globale per la costruzione di una società inclusiva e di un ambiente a misura di tutti.

L’incontro fa il punto sul recente recepimento delle proposte del Consiglio nazionale degli Architetti PPC italiani all’interno del disegno di legge nazionale che disciplinerà il settore delle costruzioni. Ad illustrare le esperienze e buone pratiche territoriali esperti professionisti componenti del Gruppo Operativo del CNAPPC e della Conferenza Nazionale degli Ordini, insieme alle Associazioni portatrici di interessi. Un approfondimento sui fondi strutturali europei per l’inclusione sociale porterà ad individuare l’importanza della figura dell’architetto per promuovere la democrazia urbana.

Agli architetti iscritti sulla piattaforma IM@ateria saranno riconosciuti 4 CFP.
L’evento sarà anche trasmesso in live streaming su architettiperilfuturo.it senza riconoscimento di CFP.

Programma in allegato.


Scarica

Mappa del sito